Disegnare, tagliare, comporre, ricomporre, scegliere, mol…

Tutto nasce dentro un quadrato. Figura semplice, monotona, rigida e spigolosa. Tagliata in quattro parti, tre triangoli e un trapezio, che ricomposti danno vita ad altre forme geometriche. Una volta scelta la nuova figura, moltiplicata genera altrettante figure multiple… così nasce il concept multiplem.

Disegnare, tagliare, comporre, ricomporre, scegliere, moltiplicare…  Smontare, separare, frantumare, setacciare, triturare, polverizzare, impastare, modellare, formare, asciugare, sformare, cuocere, raffreddare, assemblare, incollare… così nasce multiplem per mosaicomicro.

Sia il concept che la materia seguono dei comportamenti che abbiamo voluto riassumere con questa liste di verbi transitivi che designano tutti un’azione particolare da operare sia sull’idea, sia sulla materia prima: il vetro dei monitor Tv e Pc riciclato.

“Immaginare di poter plasmare il vetro (senza l’uso del fuoco) a mani nude e conferirgli forma, sembrava impensabile… Le dimensioni e lo spessore erano quelle di una mattonella di 10×10 cm… Oggi abbiamo raggiunto lo spessore di 3 mm e una dimensione di 2,5 cm. Questo rende ancor di più multiplem mosaicomicro un prodotto ecofriendly. Pensate al peso delle tessere, al bassissimo consumo energetico e alle emissioni, non solo per la produzione ma anche per il trasporto…” M.B. 

Multiplem selezionato ADI DESIGN INDEX 2016

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...